Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il bollettino di oggi: 4.552 nuovi casi e 66 morti, tasso di positività 1.6%. Ecco le regioni con i contagi più alti

  • a
  • a
  • a

Diminuiscono i casi Covid in Italia. Dalla lettura del bollettino del ministero della Salute si evince che i nuovi casi registrati sono 4.552 (ieri 5.117). Questo a fronte di 284.579 tamponi effettuati, che determina un tasso di positività in lieve diminuzione all’1,59%. Lieve decremento dei morti, 66 (-1), 6.549 i guariti mentre gli attualmente positivi scendono di 2.071 attestandosi su un numero totale di 114.271. Prosegue anche oggi la tendenza al calo dei ricoveri negli ospedali. Nei reparti ordinari i degenti ospitati sono 3.989 (-29), 525 (-6) si trovano nelle terapie intensive con 34 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare vi sono 109.757 persone. Sul fronte delle regioni, prima per contagi la Sicilia (602), seguita da Toscana (494), Campania (477) ed Emilia Romagna (473).

 


Intanto, i dati dicono che sempre di più nel nostro Paese la variante Delta del virus è dominante.  Il Sistema di Sorveglianza integrata Covid, infatti, assevera che in Italia negli ultimi 45 giorni l’88,7% dei tamponi sequenziati è risultato positivo alla variante delta (contro l’88,1% registrato nel bollettino del 3 settembre). È invece quasi sparita la variante alfa, allo 0,4% (sempre negli ultimi 45 giorni, mentre nel bollettino precedente era al 2,3%) così come la Gamma (allo 0,1% dallo 0,4%). I dati sono contenuti nel nono bollettino dell'Iss "Prevalenza e distribuzione delle varianti di SARS-CoV-2 di interesse per la sanità pubblica in Italia", e si riferiscono alle sequenze depositate tra il 31 luglio e il 13 settembre 2021 sulla piattaforma I-Co-Gen.

 

 

Come atteso, questi dati differiscono leggermente da quelli dell’ultima ’flash survey’, (prevalenza stimata della variante delta pari al 99,7%) che invece sono relativi ad una indagine di prevalenza effettuato su un campione significativo di casi selezionato nella sola giornata del 24 agosto. Negli ultimi 45 giorni (31 luglio - 13 settembre 2021), è rimasto costante il numero di casi di infezione da SARS-CoV-2 con genotipizzazione/sequenziamento segnalati al Sistema di Sorveglianza Integrata COVID-19: un totale di 8.255 rispetto ai 8.300 riportati nel periodo precedente.