Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Claudia Gerini contro Virginia Raggi, branco di cinghiali nel parco davanti alla scuola: "Meglio scappare" | Foto

  • a
  • a
  • a

Claudia Gerini contro Virginia Raggi. Non è il titolo di un nuovo film, ma l'ultima storia su Instagram dell'attrice è stata un vero e proprio siluro ai danni dell'amministrazione della sindaca di Roma. "Cinghiali all'entrata di una scuola ma il Comune non fa niente", il pensiero della Gerini che quindi si è sfogata sui social dopo essersi imbattuta in alcuni di questi animali in un parco di Roma Nord, mentre passeggiava col suo cane.

 

 

L'attrice romana si è lamentata su Instagram perché nell'area in cui ha avvistato i cinghiali, oltre a diverse persone con i loro cani a passeggio, c’è anche una scuola, con il parco giochi per i bambini.

 

 

"Parco a Roma Nord, pieno di cinghiali, non si può nemmeno fare una passeggiata con i cani", ha spiegato l'attrice, riprendendo nel frattempo il folto gruppo di animali a qualche decina di metri di distanza. In un secondo momento ha spostato la videocamera, facendo vedere ai suoi follower che nel parco c'è anche una struttura scolastica. Poi ha aggiunto che in ogni caso è meglio scappare per prevenire incidenti: "Ce ne andiamo, non si può. Qua ci sono i bambini che entrano a scuola, lì i cinghiali. Infatti i bambini devono stare attenti ai cinghiali. Chiamano il Comune ma non fa nulla", ancora la rabbia della Gerini.

 

 

Quello raccontato dall'attrice non è un episodio sporadico a Roma. Da diverso tempo, infatti, la Capitale ha a che fare con vere e proprie invasioni di cinghiali. Secondo gli esperti, si tratta di animali selvatici che escono dal loro habitat col solo scopo di cercare cibo. E uno dei motivi principali della loro presenza in una zona urbana è la sporcizia. Un problema che inevitabilmente è piombato in campagna elettorale, con la Raggi presa di mira dai suoi antagonisti, vale a dire Gualtieri (Pd), Calenda (candidato con la lista civica), e Michetti (per il centrodestra).