Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gratta e vinci rubato, il tabaccaio bloccato a Fiumicino: aveva un biglietto per le Canarie

  • a
  • a
  • a

Il tabaccaio accusato di aver rubato il Gratta e Vinci da mezzo milione di euro a una signora anziana a Napoli è stato bloccato e all'aeroporto di Fiumicino. A quanto pare era in possesso di un biglietto per Fuerteventura, alle Canarie, ma non aveva con sé il tagliando vincente da 500 mila euro. Secondo quanto emerge, quando si è presentato all'aeroporto ieri sera, il 57enne è stato identificato dalla Polizia di frontiera, che ha rilevato l'alert sulla sua identità e lo ha dunque bloccato. L'uomo è stato denunciato a piede libero per furto dai carabinieri della compagnia Stella. E intanto continuano le ricerche per trovare il tagliando della fortuna. 

 

 

La vittima è una signora 70enne di Napoli. Il fatto risale alla mattinata di venerdì e si è verificato nello storico quartiere centrale di Materdei. La donna aveva acquistato il biglietto proprio nella tabaccheria dell'uomo. Anzi due, per un totale di dieci euro. E' stata la seconda scheda a farle fare un salto: una vincita importantissima. Ma poco dopo il titolare della tabaccheria, a cui un dipendente aveva consegnato il fatidico Gratta e Vinci, si è intascato il biglietto ed ha inforcato lo scooter, lasciando tutti di stucco. 

 

I militari dell'Arma, prontamente intervenuti, hanno subito segnalato all'Agenzia dei Monopoli il fatto. Ticket bloccato per impedire che venga riscosso. Da ieri, si apprende, l'uomo era segnalato in tutta Europa, frontiere comprese. Su di lui, al momento, non gravano misure restrittive. In seguito alla vicenda l'uomo potrebbe subire la revoca della licenza da parte dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. E ora è caccia al biglietto fantasma.