Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raffaella Carrà, le ceneri da Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Poi all'Argentario

  • a
  • a
  • a

 

L'urna che contiene le ceneri di Raffaella Carrà ha raggiunto San Giovanni Rotondo. Ha portarla l'ex compagno Sergio Japino che oggi, sabato 4 settembre 2021, ha così portato a termine la volontà della celebre star della televisione italiana morta lo scorso 5 luglio dopo una malattia tenuta nascosta.

 

 

L'urna è stata accolta per un momento di commemorazione davanti alla sede di Tele Radio Padre Pio che la Carrà inaugurò nel 2001. "Da allora ha mantenuto costante il legame con noi" ha precisato  il direttore dell'emittente Stefano Campanella. "Vogliamo dire grazie a Raffaella per la grande donna che è stata e che noi abbiamo avuto modo di conoscere". Con il direttore di Tele Radio Padre Pio, anche Fra Francesco Di Leo rettore del Santuario  di San Giovanni Rotondo. Poi la scopertura di una lapide in ricordo della donna che ha fatto ballare il mondo intero con le sue canzoni. Subito dopo l'urna  è stata portata in processione fino alla chiesa di Santa Maria delle Grazie per permettere a chi lo vorrà di dedicarle un momento di preghiera. Rimarrà fino a domani. "E' giusto che le sue ceneri venissero qui, è San Pio che le ha volute" commenta un fedele in fila davanti alla chiesetta per rendere omaggio all'urna riporta Repubblica. Alla cerimonia presente anche il comico e attore Enrico Beruschi.

 

 

Le ceneri di Raffaella Carrà saranno poi portate conservate nella chiesina del cimitero di Porto Santo Stefano, nell'Argentario. Il posto del cuore della show girl che amava trascorre le vacanze proprio nel borgo maremmano a sud della Toscana.