Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Sgarbi, stoccata a Fedez per lo smalto: "Lo metterò quando lui saprà distinguere Tiziano da Tiziano Ferro"

  • a
  • a
  • a

Ancora lite social tra Vittorio Sgarbi e Fedez, che evidentemente non riescono a fare amicizia. Sui social (specie su twitter), non sono mai mancati i battibecchi tra il critico d'arte e il cantante.

 

 

"Mi metterò lo smalto di Fedez quando lui saprà distinguere Tiziano da Tiziano Ferro", così Sgarbi all'Adnkronos ha lanciato l’ennesima provocazione contro Fedez dopo il botta e risposta social dei giorni scorsi.

 

 

A scatenare la rissa verbale un post su Twitter in cui il critico d’arte, sindaco di Sutri, sopra a due foto del rapper con le unghie smaltate, aveva scritto: "Sulle unghie lo smalto, nel cervello la ruggine". A stretto giro era arrivata la risposta di Fedez: "Ma esattamente che problemi ha il signor Sgarbi? Per il senatore le priorità del paese sono lo smalto sulle unghie? Il tenore dei commenti poi è agghiacciante".

 

 

Il marito della Ferragni aveva poi rincarato la dose e sulle sue storie di Instagram aveva pubblicato alcuni scatti tra cui la famigerata foto che ritrae Sgarbi seduto sul wc con su scritto: "Uno stipendio ben pagato con i nostri soldi insomma. La politica italiana è una barzelletta che non fa più ridere e lui giustamente se la ride". "Poverino Fedez - ha replicato Sgarbi su Facebook - Ancora con la mia foto in bagno? Ma come, lui non ca**? Tutti noi almeno una volta al giorno cac*****’. Io, peraltro, ca*o mentre leggevo il libro del leader del Pd, il partito di cui il fetacchione smaltato è diventato, di fatto, il nuovo segretario. Un autentico comunista col Rolex. P.S. - ha concluso il critico d’arte - A forza di sniffare la vernice degli smalti non hai ancora capito che non sono un senatore ma un deputato alla Camera. Studia, capra smaltata". Un rapporto che promette di continuare con stoccate reciproche, soprattutto sui social.