Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Papa Francesco e l'intervento al colon di luglio: "Mi ha salvato la vita un infermiere"

  • a
  • a
  • a

Clamorosa rivelazione di Papa Bergoglio. "Un infermiere mi ha salvato la vita. E questa è la seconda volta che accade", ha detto il Pontefice alla radio spagnola Cope, parlando dell’intervento chirurgico al colon al quale è stato sottoposto a luglio. Rispondendo alla domanda "Come sta?", Bergoglio ha risposto: "Mi ha salvato la vita un infermiere, un uomo con molta esperienza. E' la seconda volta nella mia vita che un infermiere mi salva la vita. La prima è stata nell’anno 1957".  

 

 

Nell'intervista, secondo quanto ha anticipato radio Cope, si affrontano le speculazioni sulla salute del Pontefice e persino sulle sue possibili dimissioni - indiscrezione pubblicata da un quotidiano italiano - e alle quali Francesco ha replicato: "Quando un Papa è malato, si alza un vento o un uragano di Conclave". Il Pontefice, 84 anni, è stato operato il 4 luglio al Policlinico Gemelli per una stenosi diverticolare con segni di diverticolite sclerosante, intervento in cui gli è stata rimossa una sezione del colon, rimanendo ricoverato per 10 giorni.

 

 

Nelle sue apparizioni recenti, papa Francesco - che il prossimo 12 settembre partirà per un viaggio di quattro giorni che lo porterà Budapest e in Slovacchia - è apparso completamente ristabilito, anche se nell'udienza di venerdì scorso con i parlamentari cattolici ha iniziato il suo discorso scusandosi di non poter parlare in piedi, "ma ancora sono nel periodo post operatorio e devo farlo da seduto. Scusatemi", aveva detto Francesco in quella circostanza. L'intervista alla radio spagnola Cope andrà in onda integralmente solo mercoledì 2 settembre; il Papa tuttavia ha saputo scherzare sulla sua salute. Francesco rispondendo alla domanda "Come sta?", ha affermato che è "ancora vivo". Insomma, forse è un po' acciaccato, ma il pontefice nonostante i suoi 84 anni non sembra aver perso la sua proverbiale voglia di lottare.