Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bergamo, 34enne accoltellato a morte davanti alla famiglia. Fermato il presunto aggressore

  • a
  • a
  • a

Un banale battibecco, che si è trasformato in pochi istanti in una barbarie. A Bergamo, questo pomeriggio, in via Novelli, nelle vicinanze della stazione, un 34enne di origini tunisine è stato accoltellato a morte mentre passeggiava con la famiglia. La vittima, da anni residente a Terno d’Isola, si trovava insieme alla moglie, alla figlia minorenne e al figlio neonato nel passeggino. Per l'omicidio è stato fermato dai carabinieri il presunto aggressore, un 20enne italiano. 

 

A quanto emerge, tra la vittima e il giovane sarebbe scoppiato un alterco, dopo che i due si erano leggermente urtati camminando sul marciapiede. Il diverbio sembrava concluso dopo pochi secondi, ma, secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo sarebbe andato a casa, dove, preso un coltello, sarebbe tornato a cercare il 34enne. Una volta trovatolo, lo avrebbe pugnalato mortalmente al petto. Sul posto, pochi minuti dopo, sono arrivati i carabinieri della stazione di Bergamo e un’ambulanza del 118. I sanitari hanno cercato di praticare il massaggio cardiaco all’uomo, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare: l’uomo era già morto quando sono arrivati i soccorsi. Il 20enne al momento si trova in stato di fermo.