Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini, attacco hacker al centro dati Regione Lazio: sistemi disattivati. Le conseguenze per i cittadini

  • a
  • a
  • a

Clamoroso attacco hacker nella Regione Lazio, con tanti disagi per i cittadini, visto che è stato disattivato il portale della rete vaccinale. "E' in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale - ha comunicato in una nota l’Unità di Crisi Covid 19 della Regione Lazio -. Sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il protrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni - si spiega sempre nella nota - potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà".

 

 

E' intervenuto sul caso anche il presidente della Regione, Nicola Zingaretti: "Ci scusiamo con i cittadini per gli inevitabili disservizi - ha scritto su facebook -. Abbiamo segnalato alle autorità l’attacco e ringrazio tutti i dipendenti che da questa notte sono al lavoro per difendere la centrale e per tornare alla normalità". 

 

 

Intanto sul caso sono in corso anche accertamenti della Polizia Postale, d’intesa con la procura di Roma. Un attacco che ha portato alla disattivazione dei sistemi, compresi appunto quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. A piazzale Clodio è attesa nelle prossime ore una prima informativa per l’apertura formale di un fascicolo dove i pm potrebbero ipotizzare l’accesso abusivo a sistema informatico.