Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, muore a 11 anni bambina di Palermo: infettata dalla sorella di ritorno dalla Spagna

Aveva contratto la variante Delta e soffriva di una malattia metabolica rara

  • a
  • a
  • a

"E' stata infettata dalla sorella che era stata in Spagna, nessuno in famiglia era vaccinato". Sono parole pronunciate nei giorni scorsi dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, sul caso. Purtroppo la bimba, contagiata dalla variante Delta, non ce l'ha fatta. Il decesso è avvenuto oggi all'ospedale Giovanni Di Cristina di Palermo. La direzione sanitaria del nosocomio ha confermato la triste notizia. La 11enne era affetta da una malattia metabolica rara per cui era in cura praticamente da sempre, e si trovava già da diversi giorni nel reparto di terapia intensiva. Sembra che a contagiare la bimba sia stata la sorella maggiore, di ritorno da un viaggio nella penisola iberica. I genitori, non vaccinati,sono risultati positivi al virus

 

La malattia congenita di cui soffriva la bambina rendeva già compromesso il suo quadro clinico. L'infezione da Covid, per cui era stato disposto il ricovero più di due settimane fa, ha aggravato notevolmente le condizioni di salute, rendendo necessario il trasferimento in terapia intensiva dove la bimba era stata intubata. Nella tarda mattinata di oggi, purtroppo, è stato riscontrato il decesso. Sono invece in miglioramento le condizioni del piccolo di soli due mesi, positivo al Covid, ricoverato in terapia intensiva presso l'ospedale Cervello. 

 

La prima vittima della variante Delta in Sicilia risale a una settimana fa, quando un uomo di poco meno di 60 anni è deceduto all'ospedale di Marsala. La conferma della positività alla variante Delta è stata data dall'analisi effettuata a Palermo. Aumenta anche l'incidenza settimanale dei casi, più vicina alla soglia che causa l'ingresso in zona gialla.