Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scuola, obbligo vaccino per docenti e Ata: altrimenti scatterà la sospensione. Governo sempre più deciso

  • a
  • a
  • a

Il governo è al lavoro per riaprire a settembre le scuole in presenza. Dopo aver approvato il decreto che rende obbligatorio il green pass per una serie di attività e servizi non essenziali, la priorità è la scuola con l’obiettivo di definire le misure prima della pausa estiva e renderle operative per la fine di agosto. La bomba la riferisce La Repubblica: sarebbe seriamente in ballo l’idea di un vaccino obbligatorio per tutto il personale scolastico (docenti e Ata) che dovrà adeguarsi entro il 12 settembre, pena la sospensione

 

 

Oggi martedì 27 luglio è un giorno cruciale con doppio appuntamento per i sindacati: prima i rappresentanti della struttura commissariale, poi il ministro Bianchi. Ieri il ministro dell’Istruzione ha incontrato il premier Mario Draghi a Palazzo Chigi: sul tavolo della discussione  il protocollo di sicurezza scolastico e le nuove misure inerenti al Green Pass per il mondo della scuola. L’obiettivo primario è ridurre sensibilmente il numero dei prof e del personale non docente che non è ancora vaccinato, ad oggi 222mila persone. Nel caso in cui questo zoccolo duro non si sarà assottigliato per il 20 agosto, data entro la quale le Regioni devono fornire al commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo la fotografia reale della situazione, è molto probabile che venga introdotto l’obbligo vaccinale.

 

 

Le prossime 48 ore saranno dunque di battaglia politica sul tema vaccino obbligatorio a scuola anche se - tranne per la Lega e forse alcune frange del M5S - pare che ci sia accordo all’interno della maggioranza. I dirigenti scolastici sarebbero d’accordo. Mentre i sindacati oggi porteranno al tavolo le loro istanze. Per il Cts, come ribadito nel verbale del 12 luglio, è “assolutamente prioritario” evitare la Dad e riportare i ragazzi a scuola.  I vaccini sono fondamentali e quindi bisogna “promuovere la vaccinazione nella scuola”.