Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Variante Delta, Bassetti: "Enfatizzata dai media. Ad agosto sarà dominante in Italia, ma i vaccini proteggono"

  • a
  • a
  • a

Variante Delta, l'infettivologo Matteo Bassetti critica la comunicazione dei media delle ultime settimane. "E' enfatizzata dai media, dal momento che due dosi di vaccino proteggono a sufficienza. In Inghilterra vediamo un aumento dei contagi tra i giovani, ma non un aumento di ospedalizzazioni e decessi, questo perché i vaccini funzionano", ha spiegato al programma radiofonico "L'Italia s'è desta".

 

Secondo Bassetti, non ci sono dubbi "che sarà dominante in Italia ad agosto", motivo per cui occorre concentrarsi sulla campagna vaccinale. "Mi pare che l’Italia non possa fare a meno del Covid, soprattutto la stampa. La sensazione è che non si voglia mollare un osso che è molto florido. Gli altri paesi guardano avanti, se guardiamo i giornali internazionale, le notizie sul Covid non sono più in prima pagina. Anziché far vedere la variante Delta come la miglior promozione dei vaccini, siamo riusciti a farla diventare la miglior promozione per ritornare al passato. In questo c’è una grande responsabilità dei mezzi di comunicazione", ha detto Bassetti. E mentre ha invitato a non preoccuparsi per a presenza di tifosi inglesi a Roma per le partite della nazionale britanniche ad Euro 2020 ("Oggi abbiamo un protocollo molto chiaro per chi viene e va dall’Inghilterra", ha evidenziato), ha concluso parlando del'uso della mascherina al chiuso.

 

"La mascherina al chiuso può aiutare contro le varianti, noi non le abbiamo mai tolte ad esempio al supermercato, in farmacia o sugli autobus, ed è giusto cosi. Dobbiamo mantenerle in questa fase. Ma il miglior modo per fermare la pandemia e le varianti è vaccinarsi. Altrimenti usare solo le vecchie misure dello scorso anno per fermare la variante Delta è come combattere una guerra con la clava e le pietre"", ha sottolineato.