Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gigi D'Alessio, il figlio Claudio accusato dall'ex colf: "Stato di semi schiavitù"

  • a
  • a
  • a

Claudio D'Alessio, figlio del cantante Gigi, è stato accusato dalla sua ex colf. Accuse pesanti: averla insultata e presa a schiaffi. La notizia, riferita dal sito leggo.it , riporta che nell'atto di citazione, si parlava addirittura di "stato di semi schiavitù". Il prossimo 27 settembre D'Alessio dovrà comparire davanti al tribunale di Roma per rispondere alle domande del pubblico ministero Mauro Masnaghetti.

 

 

 

La storia è di qualche anno fa. La vicenda incriminata risalirebbe segnatamente a sette anni fa, dunque al 2014, e si sarebbe verificata in un appartamento in via Michele Mercati ai Parioli, a Roma. In seguito a una lite di D’Alessio junior con la compagna dell'epoca, Nicole Minetti, la domestica, Halyna Levkova, ucraina di 55 anni, ha deciso di denunciare l'uomo, raccontando agli investigatori che il suo datore di lavoro l'avrebbe trattata male.

 


La collaboratrice domestica, inoltre, avrebbe circostanziato diversi episodi. E così per il figlio del cantante napoletano è stato disposto il rinvio a giudizio nel 2018. All'epoca, la donna disse: "Ho chiesto a Claudio D'Alessio di non fare rumore, perché non riuscivo a dormire. Ma lui mi ha risposto: 'E' casa mia, faccio quello che mi pare', con un atteggiamento irascibile e violento. A quel punto gli ho detto, alla presenza di Nicole Minetti, di pagarmi il dovuto, così l'indomani me ne sarei andata, perché non ce la facevo più a essere sfruttata e maltrattata".

Adesso c'è una coda di questa vicenda, uno strascico giudiziario la cui prossima tappa, come riferito in apertura di articolo, è quella del 27 settembre.