Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, in calo contagi e morti: 1.325 nuovi casi e 37 vittime. Indice di positività a 0,66%

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Continua a calare il trend dei contagi da Covid in Italia secondo il bollettino di giovedì 17 giugno. Sono infatti 1.325 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute diffuso come di consueto nel tardo pomeriggio. Mercoledì 16 giugno erano stati 1.400. Sono invece 37 i morti nelle ultime 24 ore, mentre sempre mercoledì 16 erano stati 52. Per quanto riguarda i ricoveri, 444 persone sono appunto in terapia intensiva per il Covid, con un calo di 27 rispetto a mercoledì 16 nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 15 (nel giorno precedente erano stati 9). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.888, in calo di 176 unità rispetto a mercoledì.

 

 

Con un numero inferiore di tamponi processati, 200.315, il dato fa scendere leggermente il tasso di positività allo 0,66%. Il numero dei guariti si incrementa di 4.533 unità toccando quota 2 milioni, mentre quello degli attualmente positivi finisce sotto la soglia dei 100 mila casi, con un calo in 24 ore di 3.247. In isolamento domiciliare si trovano allo stato attuale 95.276 persone.

 

 

Prima regione per numero di nuovi casi si conferma la Lombardia (232), seguita da Sicilia (228) e Campania (131). Intanto nel Regno Unito i nuovi casi di contagio di Covid-19 nelle ultime 24 ore sono stati 11.007, secondo i dati del governo diffusi dai media. Si tratta del dato più alto dal 19 gennaio, quando i casi furono 12.027. Un aumento anche rispetto a mercoledì 16 giugno, quando i contagi erano stati 9.055. I morti sono stati 19. Dati, questi, che hanno portato il premier Johnson a rinviare la fine del lockdown e prolungare così ancora per qualche settimana le misure restrittive.