Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Gianni Rivera da Bruno Vespa: "Vaccino? Non ci penso proprio". La reazione di Burioni

  • a
  • a
  • a

Una dichiarazione tanto netta e convinta da scatenare una polemica. Anche perché il personaggio non è da poco: Gianni Rivera.  "Vaccinarmi? Non ci penso proprio", afferma Gianni Rivera gelando lo studio di ’Porta a Porta'.

 

 

Nel corso della puntata di ieri sera, l’ex calciatore ha risposto alla domanda di Bruno Vespa sulla sua vaccinazione stupendo conduttore e ospiti, che non si aspettavano la sua posizione nettamente contraria all’inoculazione del siero anti covid. "Perché?", ha chiesto Vespa, incontrando una risposta decisa e netta. "Perché ho delle notizie negative, qualcosa già si sente, qualcosa si sa, si viene a sapere. E alcuni virologi dicono proprio di evitare", ha detto secco il mito del calcio. Alle obiezioni del conduttore,  Rivera ha proseguito senza esitazioni: "Ho fatto il tampone stamattina ed è risultato negativo". Vespa a quel punto ha ribattuto: "Ma non ti sentiresti più tranquillo?".

 

 

"Io sono tranquillissimo - è stata la risposta dell’ex calciatore- Diciamo che essere in quella percentuale sfortunata, anche minima, della gente che muore, mi dispiacerebbe". Puntuale sui social è arrivata la replica al vetriolo di Roberto Burioni, uno dei primi a commentare le parole del grande calciatore pronunciate nel corso della popolare trasmissione che va in onda su Rai1: "Campioni nello sport, ma babbei nella vita - ha incalzato Burioni su Twitter-  Che amarezza, pensando a quanto gli sportivi potrebbero fare per il bene comune". Una presa di posizione euna replica, quella di Burioni, che nella giornata di oggi ha infiammato i social. Una discussione aperta per dichiarazione e successiva reazione di Burioni, che fanno parlare.