Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

No al Green Pass, albergatrice a Mattino5: stanze solo ai clienti non vaccinati. "Sono discriminati" | Video

  • a
  • a
  • a

Curioso caso a La Spezia, dove un'albergatrice ha deciso di affittare le stanze esclusivamente ai non vaccinati, per motivi di sicurezza. Il caso è stato approfondito nella puntata di lunedì 7 giugno a Mattino5, la trasmissione mattutina di Canale5 condotta da Federica Panicucci e Francesco Vecchi. "Io mi appello alla libertà, l'obbligo non c'è e non si sa cosa ci sia dentro i vaccini - ha spiegato la titolare della pensione, Barbara Ponzi -. Mi sto accorgendo che c'è discriminazione di chi rivendica il diritto a non sottoporsi a questo trattamento sanitario, che è anche nella nostra Costituzione. Decidendo di accogliere solo i non vaccinati faccio capire a chi è favorevole al green pass di come ci si sente quando si è discriminati per una propria scelta". Una presa di posizione che sicuramente farà discutere.

 

 

Intanto il virologo Crisanti è intervenuto, proprio sui vaccini, durante la puntata di Agorà, su Rai3: "Sapremo probabilmente fra ottobre e novembre se sarà necessaria una terza dose di vaccino anti Covid - ha spiegato il direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell'Università di Padova -. La cosa buona è che pare si possano combinare diversi prodotti-scudo, mischiare per esempio AstraZeneca con Pfizer, e pare diano un’ottima risposta immunitaria. Questa è una buona notizia".

 

 

Crisanti ha quindi proseguito: "E' incontrovertibile il fatto che i decessi per Covid 19 stanno diminuendo - ha sottolineato -, e che stanno diminuendo i ricoveri in terapia intensiva, ma è tutto merito della vaccinazione. Tutto quello che potevamo fare noi in aggiunta alla vaccinazione non l’abbiamo fatto. Se non ci fosse la vaccinazione, l’Italia sarebbe vulnerabile come 2 anni fa". Il virologo, sempre durante il suo intervento ad Agorà, è tornato quindi a evidenziare le lacune della lotta al Coronavirus pandemico nel nostro Paese: poco tracciamento per monitorare l’andamento dei contagi, poco sequenziamento per intercettare le varianti di Sars-CoV-2.