Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pierpaolo Sileri, con Giada Nurry il matrimonio al monastero di San Benedetto a Subiaco

  • a
  • a
  • a

Pierpaolo Sileri è un politico, accademico e chirurgo, attualmente sottosegretario al Ministero della Salute del Governo Draghi. In passato è stato viceministro nel secondo governo Conte, ovviamente sempre alla Salute e sempre in quota 5 Stelle

 

 

Si è laureato in medicina nel 1998, con una formazione di cinque anni tra Usa e Regno Unito, specializzazione in Chirurgia dell’Apparato digerente nel 2005, e un master in Scienze chirurgiche alla University of Illinois, oltre al dottorato di ricerca in Robotica e innovazioni informatiche per le scienze chirurgiche. Per quanto riguarda la vita privata, Sileri ha sposato la sua Giada Nurry nel 2018 e da lei ha avuto due figli (il secondo, Michelangelo, è stato festeggiato in diretta tv, nel corso di Domenica In nel 2021). Giada e Pierpaolo hanno celebrato il matrimonio nel Monastero di San Benedetto, a Subiaco, vicino Roma.

 

 

Negli ultimi giorni il sottosegretario ha parlato di una possibile nuova pandemia in futuro dopo quella del Covid, durante una audizione alla Commissione Bilancio del Senato, dove si sta lavorando sul decreto legge sul Fondo complementare al Pnrr. Il senatore pentastellato ha illustrato gli investimenti nella Sanità, rispondendo alle domande e alle richieste di chiarimento. "Vi sono aree del Paese che per viabilità, per accesso e per tipo di popolazione non sono particolarmente coperte e noi questo non possiamo consentirlo - ha sottolineato Sileri - con il nuovo Servizio sanitario che stiamo ridisegnando". Sileri ha quindi aggiunto: "Ciò che abbiamo fatto deve rimanere bagaglio per una nuova eventuale pandemia che non può essere esclusa - ha affermato - anzi, è probabile che nei prossimi anni qualcos'altro accadrà". Sileri è ospite nella puntata di domenica 30 maggio a Domenica In, il programma condotto da Mara Venier. L'appuntamento è su Rai1 dalle 14, con la prima parte come sempre dedicata all'emergenza sanitaria.