Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Don Davide Banzato, in passato le feste e il rischio di cadere nel tunnel della droga

  • a
  • a
  • a

Don Davide Banzato è un sacerdote da anni attivo nel sociale, che ha raggiunto la popolarità grazie alla conduzione di alcune trasmissioni di carattere religioso, e per le sue qualità da scrittore. L'ultimo suo lavoro da questo punto di vista è il libro Tutto ma prete mai, in cui parla del suo percorso spirituale, tutt'altro che scontato. Nato a Padova il 17 febbraio 1981, sotto il segno zodiacale dell’Acquario, Davide è cresciuto con tre fratelli, con i quali ha condiviso un percorso negli scout. E' entrato in seminario minore, attratto soprattutto dalla vita in compagnia degli altri ragazzi e dai campi da calcio che circondavano la struttura.

 

 

La vita in seminario è stata però difficile: il ragazzino è stato separato dalla famiglia d’origine, che ha potuto vedere solo due volte al mese. E' in quel periodo che ha conosciuto Chiara Amirante, dell’associazione Nuovi Orizzonti, un incontro che si è rivelato decisivo nella sua vita. Ha lasciato però subito dopo il seminario, giurando addirittura di non voler mai e poi mai diventare prete. Per alcuni anni Davide ha sperimentato una vita di vuoto spirituale e di feste: senza mai esagerare, ma con il rischio di cadere anche nel tunnel della droga. Dopo un nuovo incontro con Chiara, ha finalmente capito la sua strada. E' tornato in seminario a 21 anni, Davide è stato ordinato sacerdote dal vescovo Salvatore Boccaccio. Tra le curiosità sul suo conto, il fatto che si sia laureato in teologia morale. Negli anni in cui ha avuto inizio la sua collaborazione con Nuovi Orizzonti, il giovane ha avuto una fidanzata. Una relazione di circa 3 anni, vissuta all’insegna della promessa di povertà e castità. Nel 2016, Papa Francesco lo ha nominato missionario della misericordia. Don Davide Banzato è ospite a ItaliaSì, programma condotto da Marco Liorni, nella puntata di sabato 29 maggio.