Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, bollettino di martedì 11 maggio 2021: 251 morti e 6.946 nuovi positivi in Italia. Crollano ricoveri e terapie intensive

  • a
  • a
  • a

Covid, bollettino in Italia di oggi martedì 11 maggio 2021. Sono 6.946 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia, in aumento rispetto a ieri quando erano stati 5.080, per un totale di 4.123.230 dall’inizio dell’epidemia.

 

 

 

Sono 251 i decessi, in aumento rispetto ai 198 di ieri. È quanto emerge dai dati diffusi dal ministero della Salute sulla diffusione del coronavirus nel nostro Paese. Quanto ai tamponi effettuati, oggi sono 286.428 rispetto ai 130.000 di ieri, con un rapporto tamponi-positivi che scende al 2,4 per cento rispetto al 3,9 per cento di ieri. Il numero degli attualmente positivi è di 363.859, in calo di 9.811 unità rispetto a ieri. I dimessi/guariti sono 16.503 per un totale di 3.636.089 dall’inizio dell’epidemia. Sono 2.056 le persone ricoverate in terapia intensiva, 102 in meno rispetto a ieri. Sono 490 in meno i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid. 

Le persone ricoverate con sintomi sono 14.937. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Campania (1.109), la Sicilia (894), la Lombardia (788) e la Puglia (684).

Eloquente in questo caso, è il dato della Lombardia. Secondo quanto riporta il quotidiano bollettino diramato dalla Regione sulla diffusione del Coronavirus, continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive (-25) e nei reparti (-112). A fronte di 33.979 tamponi effettuati, sono 788 i nuovi positivi (2,3 per cento). I decessi sono 30, per un totale di 33.235, mentre i guariti/dimessi sono 1.723.

 

 

Eccoci al Lazio. L'Assessore alla Sanità della Regione, Alessio D’Amato: "Oggi su oltre 13.301 mila tamponi nel Lazio (+2251) e oltre 21 mila antigenici per un totale di quasi 25 mila test, si registrano 635 nuovi casi positivi (-45), 40 i decessi (+23). E + 1.230 i guariti. Diminuiscono i casi, forte calo delle terapie intensive e calo dei ricoverati. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 4.7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2.4%. I casi a Roma città sono a quota 406".