Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini, Bassetti: "Pfizer funziona sulle varianti? Anche gli altri"

  • a
  • a
  • a

Il direttore di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti sulla sua pagina Facebook è intervenuto sull'efficacia dei vaccini in relazione alle varianti.

"Il vaccino di Pfizer (e presto sarà dimostrato anche per gli altri vaccini) funziona su tutte le varianti e non ci sarà bisogno della terza dose. Qualcuno pontificando, come sempre, aveva detto che erano vaccini che "funzionicchiavano"...un bel tacer non fu mai scritto...", sentenzia il noto esperto. Proprio Bassetti, ieri era intervenuto sullo stesso tema affrontandolo da un altro punto di vista.

 

 

 

"Tutti parlano delle varianti Covid come negative, ma possono esserci anche quelle benigne e sono molte. È un modo che ha il virus di mutare. Finora abbiamo osservato e studiato quelle maggiormente contagiose e più aggressive come la variante inglese. Ma ad oggi i vaccini a mRna funzionano" anche contro di loro, "per questo non comprendo molto chi, spesso senza conoscenze approfondite, da tempo specula e terrorizza sulle varianti", ha speigato. all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente dell’Unità di crisi Covid-19 della Liguria, commenta la scoperta dell’Inmi Spallanzani di Roma di alcune varianti ’benigne' tra gli indiani rientrati in Italia.

 

 

"Sono d’accordo con quanto emerso dallo studio dello Spallanzani e con la riflessione del direttore Vaia: non tutte le mutazioni peggiorano la situazione", ha concluso Bassetti. Poi sul tema dosi Astrazeneca.

«Le dosi di vaccini di Astrazeneca e altri che non vengono utilizzate perché i cittadini le rifiutano devono essere messe immediatamente a disposizione delle Regioni in cui questi vaccini vengono somministrati perché favorevolmente accolti dalla popolazione. È gravissimo che ci siano milioni di vaccini non utilizzati",. ha detto Bassetti.. "Come detto molte volte - scrive l’esperto - chi rifiuta il vaccino vuol dire che non ne ha capito l’importanza. Devono essere premiate le Regioni in cui questi vaccini sono stati maggiormente utilizzati", evidenzia Bassetti.