Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Razzo cinese, la foto della caduta incontrollata verso la terra: "Rischi bassi"

  • a
  • a
  • a

E' questa la prima foto del razzo cinese "Long March 5B" che il 29 aprile aveva portato in orbita il primo modulo della stazione spaziale cinese Tianhe-1 e che adesso è in caduta incontrollata verso la Terra. E' stata scattata dall'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope e al momento è l'unica immagine disponibile ottenuta attraverso un potente telescopio.

 

 

 

Nel frattempo nuovi calcoli hanno permesso di ridurre a 9 ore il margine di incertezza dell'orario del rientro dello stadio del Lunga Marcia 5B. Il calcolo più aggiornato, che è basato sui dati del Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-America (Norad) e fornito dal sito Space-Track.org indica al momento il rientro nell'atmosfera alle ore 01:13 italiane del 9 maggio: un orario destinato a cambiare ulteriormente nelle prossime ore, con la progressiva riduzione del margine di incertezza.

La Cina fa sapere intanto che sono bassi i rischi di danni sulla Terra per la caduta del suo razzo Long March 5B lanciato a fine aprile per mandare nello Spazio il modulo principale della sua stazione spaziale. A dirlo, precisamente, il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, aggiungendo che le autorità cinesi pubblicheranno informazioni sul rientro del  razzo, atteso nel fine settimana "con tempistica opportuna".

 

 

Secondo il portavoce, il modo in cui è stato progettato il razzo garantirà che si distruggerà in gran parte durante il percorso di rientro. C'è "una probabilità molto bassa che causi danno ad attività di aviazione e a terra", ha dichiarato. L’agenzia spaziale cinese deve ancora precisare se la discesa del Long March 5B sia controllato o meno.