Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, 11.807 nuovi casi e 258 morti: in calo i ricoveri in terapia intensiva. Indice di positività al 3,6%

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Sono 11.807 i nuovi casi di Covid in Italia nelle ultime 24 ore, a fronte di 258 morti e 324.640 tamponi effettuati (tra molecolari e test antigenici), per un indice di positività che si attesta al 3,6% (in rialzo rispetto al giorno precedente, al 3,2%). In calo il numero dei ricoverati in terapia intensiva, 2.308 il dato complessivo, 60 in meno rispetto a mercoledì 5 maggio, con 127 nuovi ingressi.

 

 

Per quanto riguarda i ricoveri ordinari, sono 16.867 in totale, per un calo di 653 unità. Questi i dati principali del bollettino diffuso dal Ministero della Sanità nella giornata di giovedì 6 maggio. Il numero totale delle vittime da inizio della pandemia è di 122.263. Nel bollettino di ieri, mercoledì 5 maggio, sono stati registrati 10.585 nuovi casi e 267 morti, dati altalenanti rispetto a quelli dei giorni precedenti, che mostrano un leggerissimo trend in calo rispetto allo scorso mese. 

 

 

Le persone in isolamento domiciliare sono al momento 383.627, contro le 387.241 del giorno precedente. Gli attualmente positivi sono 402.802 (-4.327); i dimessi e guariti sono 3.557.133 (+15.867). La regione con il maggior numero di nuovi positivi è oggi la Lombardia con 2.151 nuovi contagi, seguita dalla Campania con 1.503, dalla Sicilia con 1.202 e dal Lazio con 1.007. "Confidiamo a metà maggio di fare un check sui contagi e sui vaccini e che quindi si possa procedere a ulteriori riaperture sempre in sicurezza e in maniera graduale. Credo che si debba procedere con prudenza ma i dati sono positivi", ha detto il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini a VivaVoce su Radio1. In queste ultime ore intanto il Generale Francesco Paolo Figliuolo ha aperto le prenotazioni sulla somministrazione dei vaccini a tutti gli over 50, a partire dal 10 maggio, ormai imminente.