Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Burioni sul Green Pass: "Tampone sciocchezza. Ok solo vaccinati e guariti"

  • a
  • a
  • a

Il tema è quello del Green Pass, la valutazione è quello di uno dei massi esperti: Roberto Burioni. Il popolare virologo dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, si esprime attraverso Twitter come ormai ha abituato i suoi follower.

 

 

 

"Il tampone recente per avere il ’pass’ è un pericolosissimo controsenso. Dal punto di vista medico, gli unici che potrebbero muoversi con maggiore libertà sono i vaccinati e i guariti. Il resto è una sciocchezza", ha detto Burioni sul social. Il virologo sta spiegando a una vasta platea quello che sta succedendo riguardo la pandemia, segnatamente sulla campagna vaccinale.

 

 

 

Nei giorni scorsi, Burioni aveva informato ad esempio che "il vaccino Moderna può essere conservato per 3 mesi alla temperatura del frigorifero (dove mettete gli yogurt). Secondo me sono in arrivo le siringhe monodose che renderanno tutto molto più semplice", aveva affermato su Twitter il virologo, docente all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, commentando quanto annunciato dall’azienda Usa produttrice di uno dei vaccini anti-Covid a mRna. "I dati di sviluppo in corso relativi all’attuale formulazione del nostro vaccino - aveva informtoa Moderna - potrebbero supportare una durata di conservazione in frigorifero di 3 mesi (2-8°C) per il vaccino in formati alternativi, per facilitare una distribuzione più facile negli studi medici e in altri ambienti più piccoli, se autorizzati".

Roberto Burioni due giorni fa aveva invece parlato del vaccino ai giovanissimi: "Non mettiamo fretta alle autorità regolatorie, ma se arrivasse l’approvazione sarebbe fondamentale per riaprire a settembre le scuole in sicurezza", aveva scritto il virologo, docente dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, commentando la valutazione dell’Ema all’uso del vaccino Pfizer per la fascia d’età 12-15 anni. Ieri Burioni aveva lanciato invece l'allarme relativo a chi è contro il vaccino, no vax a suo dire, che rischiano di far saltare l'immunità di gregge e dei quali la politica, più avanti, si dovrà occupare.