Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il bollettino del 24 aprile: 13.817 nuovi casi e 322 morti

  • a
  • a
  • a

Covid, il bollettino di sabato 24 aprile in Italia fa registrare 13.817 i nuovi casi su 320.780 tamponi e 322 morti. Il tasso di positività che si attesta al 4,3 per cento. I decessi delle ultime 24 ore portano il totale delle vittime a 119.021 da inizio pandemia. Scendono ancora i ricoveri in terapia intensiva, dove ci sono ora 2.894 persone (-85 da ieri), con 143 nuovi ingressi giornalieri. Sono 3.369.048 i guariti in totale (+17.587), 461.448 gli attualmente positivi (-4.095).

 

Questi i dati del bollettino odierno sui contagi covid, elaborato dal ministero della Salute, consultabile sul sito della Protezione civile. Rispetto a ieri, quindi, si registra un calo di contagi e di decessi, anche se non particolarmente significativo. Il dato importante è il tasso di positività che si conferma comunque sotto la soglia del 5 per cento, indicata dalle autorità sanitarie come significativa in relazione alla fase espansiva o meno della pandemia. Il governo è sempre al lavoro per centrare l'obiettivo della somministrazione di 500 mila dosi al giorno di vaccino entro fine aprile, così da innalzare il livello di immunizzazione della popolazione nei confronti del virus. In vista dell'allentamento delle misure restrittive in vigore da lunedì prossimo, 26 aprile, tuttavia, si segnalano nella giornata di oggi folle in strada nel centro città di Roma e Napoli, ma anche di altri grandi centri.

 

Comportamenti che devono sempre tener conto sia del fatto che in questo weekend restano in vigore le norme della zona arancione (o rossa, a seconda delle regioni) sia del fatto che "non si tratta di un liberi tutti", come specificato ieri dal presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro, in relazione all'allentamento delle misure restrittive. Da lunedì, in ogni caso, resta il coprifuoco dalle 22 alle 5, nonchè le limitazioni previste per le zone gialle.