Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, calano ricoveri e terapie intensive: l'ultimo bollettino con altri morti e nuovi contagi

  • a
  • a
  • a

Situazione Covid in Italia, secondo i casi di oggi, domenica 18 aprile 2021. Sono 12.694 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia, in calo rispetto a ieri quando erano stati 15.370, per un totale di 3.870.131 dall’inizio dell’epidemia. Sono 251 i decessi, in calo rispetto ai 310 di ieri. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute sulla diffusione del coronavirus nel nostro Paese.

 

 

Quanto ai tamponi effettuati, oggi sono 230.116 rispetto ai 331.734 di ieri, con un rapporto tamponi-positivi che sale al 5,5 per cento rispetto al 4,4 per cento di ieri. Il numero degli attualmente positivi è di 504.611, con un calo di 697 unità rispetto a ieri.

I dimessi/guariti sono 13.134 per un totale di 3.248.593 dall’inizio dell’epidemia. Sono 3.311 le persone ricoverate in terapia intensiva, 29 in meno rispetto a ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono 23.648 (-452). A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (1.782), la Campania (1.700), la Puglia (1.1278) ed il Lazio (1.127). 

Frattanto arrivano notizie anche sul fronte dei vaccini. E' stata superata  in Italia la quota di 15 milioni di somministrazioni di vaccini. È quanto fa sapere la Struttura Commissariale, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo, che ha rilevato il dato di 15.099.777 somministrazioni dall’inizio della campagna vaccinale. È stato somministrato l’87,2% delle dosi consegnate alle Regioni ed è in corso la distribuzione delle oltre 400 mila dosi di vaccino Moderna arrivate ieri sera all’hub nazionale di Pratica di Mare.

 

 

Frattanto è stato aprirà domani il punto vaccinale anti Covid-19 presso l’Aeroporto di Torino, frutto della collaborazione fra Regione Piemonte, Asl To4 e Sagat. E uno dei primi hub vaccinali in Italia allestiti in uno spazio aeroportuale normalmente destinato all’accoglienza dei passeggeri. Per la prima giornata di avvio e test verranno vaccinate circa 200 persone, che diventeranno 500 nei giorni successivi, con la possibilità di arrivare fino a 1000, in base alla disponibilità delle forniture di  vaccini.