Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, rallenta la curva dei contagi: 15.370 nuovi casi e 310 morti in Italia

  • a
  • a
  • a

Rallenta la curva dei contagi.  Sono 15.370 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia, stabili rispetto a ieri quando erano stati 15.943, per un totale di 3.857.370 dall’inizio dell’epidemia. Sono 310 i decessi, in netto calo rispetto ai 429 di ieri.

 

 

È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute sulla diffusione del coronavirus nel nostro Paese. Quanto ai tamponi effettuati, oggi sono 331.734 rispetto ai 327.704 di ieri, con un rapporto tamponi-positivi che sale al 4,6 per cento rispetto al 4,4 per cento di ieri. Il numero degli attualmente positivi è di 505.308, con un calo di 1.430 unità rispetto a ieri. I dimessi/guariti sono 16.484 per un totale di 3.235.459 dall’inizio dell’epidemia. Sono 3.340 le persone ricoverate in terapia intensiva, 26 in meno rispetto a ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono 24.100 (-643). A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (2.546), la Campania (2.232), la Puglia (1.525) e Lazio (1.378). 

 Prosegue intanto la la campagna di vaccinazione è questo pomeriggio alle ore 17, secondo l’ultimo rapporto del governo, erano state somministrate 14.785.115 dosi dei tre vaccini in uso in Italia. Si tratta di 141.369 mila somministrazioni in più rispetto al dato fornito questa mattina. Intanto il commissario all’emergenza, generale Francesco Figliuolo, ha annunciato oggi l’arrivo di ulteriori 400 mila dosi del siero di Moderna che saranno distribuite alle Regioni da domani.

 

 

"Nella giornata di ieri record di vaccinazioni: 347.279 le dosi somministrate in un giorno. La campagna di immunizzazione va avanti, grazie all’impegno del Generale Figliuolo, del capo dipartimento della Protezione civile Curcio e delle Regioni. Per ripartire davvero, il segreto è non smettere di correre", ha frattanto scritto su Twitter il ministro per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini