Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gelmini a Che tempo che fa: "Operatori sanitari? Obbligo di vaccinazione necessario"

  • a
  • a
  • a

Mariastella Gelmini è intervenuta sulla questione vaccini-operatori sanitari nel corso della puntata di Che tempo che fa, in onda domenica 28 marzo su Rai3 e condotta come sempre da Fabio Fazio. "Noi riteniamo che con riferimento al Sistema Sanitario Nazionale - ha spiegato la Ministra degli Affari regionali -, ci debba essere una regola unica. L'obbligo di vaccinazione è necessario per garantire non solo la salute degli operatori sanitari, ma anche dei malati". Sulla campagna vaccinazione anti Covid, Gelmini ha garantito: "E' il più grande sistema vaccinale della storia - ha commentato - però ci son state anche problemi nelle piattaforme informatiche, come è capitato alla Lombardia. Ma il Governo ha messo a disposizione anche Poste, un nuovo software".

 

 

Gelmini ha quindi proseguito sulla questione restrizioni: "Se la curva migliorerà, la volontà è quella di tornare ad aprire. Tutti vogliamo riaprire compatibilmente con la guerra che il virus ci fa - ha affermato la Ministra -. Pasqua la dobbiamo trascorrere sapendo che sicuramente dovremo garantire la salute dei più fragili che non sono vaccinati". A proposito di vaccini: "Dal 29 marzo al 3 aprile arrivano 3 milioni di vaccino Pfizer, un milione di AstraZeneca e 500.000 di Moderna, l’obiettivo - ha sottolineato - è vaccinare il prima possibile e il più velocemente. Con l’arrivo del generale Figliuolo, che ha fatto un lavoro straordinario, da questa settimana saliremo a 250.000 dosi al giorno e arriveremo a 500.000 per chiudere la campagna entro settembre. Al momento l’84% delle dosi è stato somministrato", ha dichiarato la Ministra per gli affari regionali e le autonomie.

 

 

Poi Gelmini ha difeso in parte la Lombardia e la Moratti: "I problemi non ci sono stati solo in Lombardia - ha detto sempre da Fazio -, si potrebbe parlare anche della Toscana ma non è il momento di dividerci". Una parola anche sul leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, recentemente ricoverato in ospedale al San Raffaele: "Sta discretamente - ha affermato -, il Covid gli ha lasciato degli strascichi, l’ho sentito poco fa e mi ha incaricato di salutarla". E Fazio ha di certo apprezzato.