Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, quasi tutta l'Italia cambia colore. Ecco il modulo per circolare. Scarica il Pdf

  • a
  • a
  • a

Dalla giornata di lunedì 15 marzo, il modulo di autocertificazione diventa ancora più importante, visto che vengono aumentate le restrizioni. Passano infatti in zona rossa l'Emilia Romagna, il Friuli Venezia Giulia, il Lazio, la Lombardia, le Marche, il Piemonte, la Puglia, il Veneto e la provincia autonoma di Trento. Si sommano a Campania e Molise che erano già in area rossa. In considerazione del Decreto legge del 12 marzo, anche nei territori in zona gialla sino al 6 aprile vengono applicate le stesse restrizioni valevoli per le aree arancioni.

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile, invece, nell'intero territorio nazionale (con eccezione delle Regioni e delle Province autonome in eventuale zona bianca) verranno applicate le misure che sono stabilite per la zona rossa. Ancora più importante, dunque, il modulo di certificazione per giustificare gli eventuali spostamenti che come sempre sono autorizzati soltanto per comprovate esigenze lavorative oppure per motivi di salute(Clicca qui o sotto per scaricare il Pdf).

Occorre quindi dichiarare sotto la propria responsabilità non solo di conoscere le misure di contenimento per il Covid 19, ma anche i propri dati e i motivi per lo spostamento. Non solo. E' stato già annunciato che in questa fase i controlli per verificare il rispetto delle regole saranno molto più intensi. C'è il timore che il virus continui a diffondersi sempre più velocemente e quindi il governo dopo essersi confrontato con il Comitato tecnico scientifico, ha voluto non solo irrigidire tutte le norme restrittive, ma organizzare una più intensa opera di controllo da parte degli uomini delle forze dell'ordine.

Il prossimo mese è considerato determinante nell'affrontare il Covid 19 e secondo gli esperti occorre agire su due fronti: limitare al massimo possibile la diffusione del virus e accelerare la campagna di vaccinazione. L'obiettivo dichiarato è quello di arrivare all'inizio della stagione estiva in una condizione completamente diversa da quella attuale.