Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Massimo D'Alema positivo: asintomatico è in isolamento domiciliare

  • a
  • a
  • a

Massimo D'Alema positivo al Covid, lo riporta l'Adnkronos. L'ex premier, che risulta totalmente asintomatico, sta bene e svolge la sua attività regolarmente da casa. Domani effettuerà il secondo tampone, come previsto dal protocollo in questi casi, dopo aver svolto il primo in previsione di un viaggio e che aveva dato esito positivo, appunto, sebbene la carica virale risultasse molto bassa. L'ex premier, che ad aprile compirà 72 anni, è in isolamente domiciliare. "Sto bene, l'unica scocciatura è dover stare rinchiuso in casa" ha spiegato stringatamente alle agenzie che lo hanno contatto per sapere delle sue condizioni di salute in attesa del secondo tampone.

 

 

Politico e giornalista italiano, già Presidente del Consiglio dei ministri dal 21 ottobre 1998 al 26 aprile 2000, primo e unico esponente del Partito Comunista Italiano (allora già disciolto) a ricoprire tale carica, nonché il primo a essere nato dopo la fine della seconda guerra mondiale. Ha guidato due esecutivi come presidente del Consiglio, nella XIII legislatura (1998-1999 e 1999-2000) con 553 giorni complessivi. Ha partecipato a un vertice del G8 in qualità di Capo del governo italiano (25° G8, nel 1999 a Colonia) presieduto dal Cancelliere federale di Germania Gerhard Schröder. Decise di dimettersi da capo del governo dopo la sconfitta della sua coalizione alle elezioni regionali del 2000.

 

 

È stato poi Ministro degli affari esteri e vicepresidente del Consiglio del governo Prodi II (17 maggio 2006 - 8 maggio 2008). È stato inoltre segretario nazionale della Federazione Giovanile Comunista Italiana dal 1975 al 1980, segretario nazionale del Partito Democratico della Sinistra dal 1994 al 1998 e presidente dei Democratici di Sinistra dal 2000 al 2007. È stato deputato per sette legislature e più volte vicepresidente dell'Internazionale Socialista. Giornalista professionista dal 1991, dal 26 gennaio 2010 al 15 marzo 2013 ha ricoperto la carica di Presidente del Copasir. Dal 2018 è professore straordinario del corso di "storia delle relazioni internazionali" presso la Link Campus University.