Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, focolaio nella famiglia Casadei: 14 contagiati. Il re del liscio Raoul ricoverato in ospedale

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Raoul Casadei, 83 anni, il re del liscio, è ricoverato da martedì 2 marzo all’ospedale Bufalini di Cesena per Covid. "Sta abbastanza bene", dice la figlia Carolina. Sono 14 i componenti della famiglia della dinastia romagnola dei Casadei colpiti dal virus, tutti a casa tranne Raoul, che abita a Cesenatico. Lo riferisce Il Resto del Carlino. Raoul Casadei "sta benino - racconta la figlia Carolina al quotidiano - e la nostra preoccupazione maggiore è stato quando abbiamo notato sul saturimetro che la saturazione era bassa. Anche in considerazione dei suoi 83 anni compiuti il 15 agosto, i medici che sono venuti a casa a fargli l’ecografia ai polmoni e hanno visto che aveva un po' di polmonite, ci hanno consigliato di ricoverarlo".

 

 

Intanto al festival di Sanremo 2021 gli Extraliscio sembrano portare la tradizione del liscio nella rassegna canora. Il gruppo nasce infatti dall’incontro tra Mirco Mariani e Moreno il Biondo grazie a Riccarda Casadei, figlia di Secondo. Da lì prende forma l’idea di innestare sulle radici della musica folcloristica romagnola tradizionale, nuovi suoni e nuovi arrangiamenti fino a creare un cortocircuito tra mondi e tra generazioni. A Mirco e Moreno si aggiunge poi La voce di Romagna, Mauro Ferrara. "Siamo felici di essere portavoce di questa musica che rischiava di essere abbandonata. E speriamo di portare al festival quella allegria che è tipica del liscio", aggiunge Mirco. "Il liscio è un abbraccio continuo, non solo per chi balla. È un abbraccio della terra in cui viviamo, perché non si balla solo in Romagna ma in tutta Italia", prosegue Moreno. Elisabetta Sgarbi dice di voler dedicare questo progetto ai genitori "che hanno ballato": "Mio padre lo chiamavano il ballarin e mia madre era una donna bellissima. Frequentavano le balere ed esprimevano ballando il loro grande amore, che Pupi Avati ha raccontato nel suo film appena uscito. Extraliscio è un progetto che parte da radici classiche e va verso la contemporaneità".