Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto in provincia di Trento: scossa di magnitudo 3.5 ad Ala rilevata dall'Ingv

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Terremoto in provincia di Trento: una scossa di magnitudo 3.5 è stata rilevata dai sismografi dell'Ingv alle ore 12.04 di lunedì 22 febbraio a 4 km a nord est di Ala. La scossa è stata localizzata ad una profondità di 12 chilometri ed è stata avvertita nitidamente dalla popolazione. In particolare gli effetti delle onde del sisma sono state avvertite nell'area compresa tra i Comuni di Ala, Brentonico. Avio, Mori, Vallarsa, Isera, Trambileno, Ronzo-Chienis, Nago-Torbole, Rovereto e Malcesine. Interessata anche la zona del lago di Garda.

 

Al momento non risultano danni a cose o persone. Negli ultimissimi giorni l'area non era stata interessata da scosse di magnitudo significativa, che invece sono state registrate in altre zone d'Italia. In Umbria, in particolare, scosse superiori alla magnitudo 2.0 si sono verificate in provincia di Perugia - due volte in pochi giorni a Gualdo Cattaneo, tre volte a Pietralunga ma anche a Valfabbrica e Spoleto, tutte in provincia di Perugia - così come a Bagno di Romagna (2.2), Borgo San Lorenzo (3.1) e Bonefro (2.3). La situazione naturalmente è in continua evoluzione in ogni parte d'Italia e monitorabile in tempo reale sul sito web dell'Ingv.

 

Sismi di intensiva ben più violenta e distruttiva, sempre restando agi ultimi giorni, hanno interessato la Croazia (altra scossa di magnitudo 4.2 il 18 febbraio) ma soprattutto l'area pacifica con Tonga e le isole di Vanuatu, tutte con scosse di intensità superiore al sesto grado della scala Richter. A metà mese, invece, altre forti scosse si sono avute in Giappone (7.1 al largo di Fukushima, già colpita dal devastante terremoto del 2010 e relativo tsunami) e in Nuova Zelanda (magitudo 7.7), che ha provocato un'allerta per tutta la fascia costiera dell'arcipelago.