Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino, mancano medici e siringhe: si cercano volontari e aiuti dagli ospedali. E la campagna va a rallentatore

  • a
  • a
  • a

Perché la campagna di vaccinazione anti Covid in Italia sta procedendo ad una velocità notevolmente ridotta rispetto ad altri Paesi? Due i problemi principali: mancano personale sanitario e siringhe. Per i medici si sta cercando di risolvere con i professionisti già andati in pensione e con i volontari. Per le siringhe si prova ad attingere dalle scorte degli ospedali. E' stata l'agenzia Ansa a dare la notizia, spiegando che le fonti sono delle Regioni dove questi problemi si stanno presentando. In Calabria i dottori sono costretti a lavorare anche fuori dall'orario. Lombardia e Marche starebbero invece ancora aspettando le siringhe di precisione. Problemi anche in Sardegna, dove le vaccinazioni inizieranno solo il 7 gennaio a causa del personale in ferie. Problemi da affrontare prima possibile se si vuole alzare il ritmo della campagna vaccinale.