Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Massimo Galli sul vaccino: "Farlo è una prova di intelligenza, ma so già che qualcuno si offenderà"

  • a
  • a
  • a

Massimo Galli promuove la campagna di vaccinazione: "Vaccinarsi contro Covid 19 è assolutamente necessario. Dunque, prima è, meglio è, senza se e senza ma. Spero che l’adesione sia alta: è una prova di consapevolezza, direi di intelligenza anche se so già che qualcuno si offenderà", ha spiegato il direttore delle Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, a Sky Tg24. "Questa infezione non è una passeggiata, nemmeno per gli asintomatici", ha ricordato Galli, che domenica 27 dicembre è stato vaccinato all’ospedale Niguarda.

 

 

Galli poi prosegue: "Siamo in una fase cruciale" dell’epidemia, "il virus è ripartito alla grande appena si sono rilassate le misure di controllo, che compromettono la vita sociale ed economica". Il vaccino è, allora, "lo strumento fondamentale per i singoli per proteggere se stessi e gli altri, e per l’intera società: senza mettere il virus in un angolo, non ci sarà una vera ripresa. Ormai ci siamo: più si alza il muro degli immuni, più si riduce la possibilità per il virus di raggiungere i non immuni. Dai che ce la facciamo", ha concluso con un messaggio d’ottimismo.