Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoti, serie di scosse in Campania. Appello del sindaco di Bacoli

Scosse lievi, ma tra la popolazione dei Campi Flegrei c'è apprensione

Redazione cronaca
  • a
  • a
  • a

Una scossa di terremoto di magnitudo 1.8 è stata avvertita in Campania dalla popolazione tra Pozzuoli e i quartieri dell’area occidentale di Napoli. La scossa è stata registrata alle 20.23 di mercoledì 2 dicembre 2020 con epicentro localizzato nei pressi del vulcano Solfatara, nel comune di Pozzuoli, a una profondità di 2.0 km. Non si registrano danni a persone o cose. Ma la scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione creando apprensione soprattuttop tra gli abitanti dell'area Flegrea. "Sono state registrate più scosse di terremoto nei Campi Flegrei, percepite in più punti del nostro territorio e da molti cittadini di Bacoli. Sono in contatto con la Protezione Civile della Regione Campania e con Ingv, sezione di Napoli Osservatorio Vesuviano. La situazione è costantemente monitorata". Lo scrive su Facebook il sindaco di Bacoli (Napoli), Josi Gerardo Della Ragione. «Si sta abbattendo inoltre un nuovo violento maltempo sulla nostra città. E stata dichiarata l’allerta meteo arancione fino alla giornata di domani. Ho attivato il Centro operativo comunale ed il servizio di reperibilità. Siamo in strada per affrontare i disagi. Invito pertanto la comunità a restare presso il proprio domicilio e ad evitare spostamenti», conclude Della Ragione.