Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid Calabria, salta anche Miozzo: per il commissario alla sanità riecco Narciso Mostarda. E Salvini sbotta su facebook

  • a
  • a
  • a

Ancora caos sulla nomina del commissario alla sanità in Calabria. Dopo l’ennesima fumata nera, ecco che rispunta il nome di Narciso Mostarda, il direttore dell’Asl Roma 6. Mostarda aveva sfiorato la nomina nel Cdm di mercoledì scorso, poi saltato sul veto del M5S, che guardava come il fumo negli occhi al passato da assessore Pd di Mostarda al Comune di Frosinone. Ma venuto meno il nome di Agostino Miozzo, attuale coordinatore del Cts, ecco che torna in auge il nome del manager dell’Asl capitolina. Nelle prossime ore Mostarda dovrebbe avere una conference call con i parlamentari calabresi del M5S, proprio per convincerli circa la sua disponibilità e l’impegno per risanare i conti della sanità calabrese. 

 

 

Sulla vicenda è intervenuto su facebook anche il leader della Lega, Matteo Salvini, che si è scagliato contro il Governo. "Ma basta. Quinto commissario per la Sanità in Calabria che salta in un mese. Il governo scelga un calabrese e la smetta di prenderci in giro", ha scritto, postando una foto con Conte e Speranza. La vicenda continua incredibilmente a non trovare una soluzione.