Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alberto Genovese, il caso a Mattino5: lo stupro alla modella diciottenne durato 20 ore. Roberto Bolle chiamò la polizia | Video

  • a
  • a
  • a

Continua a far discutere il caso di Alberto Genovese, l'imprenditore noto per il sito facile.it arrestato per violenza sessuale a Milano ai danni di una modella di 18 anni. Se ne è parlato anche a Mattino5, la trasmissione di Canale5 condotta da Federica Panicucci nella puntata di mercoledì 11 novembre.

 

 

La conduttrice ha prima illustrato il caso, facendo fatica a descrivere le atrocità compiute da Genovese. Festini a base di alcol, sesso e droga che erano diventati abitudine per l'imprenditore: nella serata in cui si è compiuto lo stupro sulla modella, sarebbe stato il ballerino Roberto Bolle, che abita nello stesso palazzo, a chiamare la polizia per il troppo rumore che sentiva dal suo appartamento.

 

 

Ma le forze dell'ordine non hanno potuto fare irruzione. Il reato era stato già compiuto: una violenza sessuale durata 20 ore, ripresa però dalle telecamere di sorveglianza dell'appartamento: Genovese non ha potuto negare. La ragazza portata in ospedale ha avuto un mese di prognosi.