Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In carcere con il reddito di cittadinanza: denunciati 14 furbetti

  • a
  • a
  • a

Prendevano il reddito di cittadinanza mentre erano in stato di detenzione carceraria oppure non avevano comunicato l'intervenuta carcerazione loro o di familiari conviventi. E' stata la Guardia di Finanza di Pescara a scoprire i 14 furbetti che hanno incassato il rdc pur non avendone diritto. Complessivamente 95mila euro. Tra i detenuti i cui nuclei familiari hanno percepito il reddito di cittadinanza, figurano soggetti sottoposti a misura restrittiva soprattutto per i reati di traffico di sostanze stupefacenti, ma anche contro il patrimonio, quali l’usura, l’estorsione e il furto. Tutte le posizioni illecite sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Pescara.