Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il caso della donna senza memoria, crede di essere Julia Roberts

  • a
  • a
  • a

Da luglio è ricoverata nel reparto di psichiatria dell'ospedale San Matteo di Pavia. E ancora non si conosce la sua identità, che non è certo quella che la donna crede e che ha dichiarato nel giorno del suo ingresso in ospedale, quando ai medici disse di essere Julia Roberts. Era stata notata alla stazione di Mortara. Ubriaca, molestava i passanti. Gli agenti della polizia locale avevano cercato senza successo di calmarla. A quel punto l'avevano condotta al pronto soccorso di Vigevano. Non aveva documenti ed era stata ricoverata con l'annotazione N.N. sulla cartella clinica, visto che sosteneva di essere l'attrice, come del resto fa ora. Smaltita la sbornia era stata dimessa. La donna però - come racconta La Provincia Pavese - aveva continuato a vivere nei pressi dell'ospedale, mangiando il cibo delle macchinette offerto dal personale e da parenti di altri pazienti. A settembre è stata ricoverata al San Matteo, ma la sua identità continua a rimanere misteriosa.