Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il virologo Crisanti: "Zaia ha vinto grazie a me. Se non mi avesse ascoltato il Covid sarebbe stato un disastro"

  • a
  • a
  • a

Luca Zaia ha stravinto le elezioni regionali in Veneto grazie alla gestione del Coronavirus, ma in particolare fidandosi del virologo Andrea Crisanti. E proprio Crisanti che lo sostiene in una intervista rilasciata al quotidiano La Stampa. "I veneti hanno premiato Zaia per come ha gestito l'epidemia, con tutti i meriti e le contraddizioni del caso. In una situazione disastrosa il presidente mi ha detto retta seguendo l'evidenza scientifica. Se non fosse stato per me Zaia avrebbe combinato un disastro. Il 28 febbraio parlò di epidemia mediatica, poi si è preso il merito e non ho potuto tacere". Il medico spiega anche che "mi hanno poi offerto una candidatura al Senato per il centrosinistra e il M5S, ma preferisco rimanere uno scienziato. E' così che mi sento più utile. Magari quando andrò in pensione ci penserò, ma mancano cinque anni", aggiunge spiegando di trovare nel Pd "un punto di riferimento, anche se è dilaniato da tante contraddizioni. Mi sento un liberal senza casa, attento alla giustizia sociale. Ho dedicato anni a contrastare le epidemie del terzo mondo".