Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus e riapertura degli stadi, l'immunologa Viola a "L'aria che tira": "Non una buona idea" | VIDEO

  • a
  • a
  • a

"Abbiamo aperto le scuole, le università e tra 15 giorni vedremo gli effetti. Riaprire tutto insieme forse non è una buona idea, si potrebbe andare un passo alla volta". Lo ha affermato l’immunologa dell’Università di Padova, Antonella Viola, ospite de "L’aria che tira" su La7, commentando il via libera al pubblico, seppur limitato numericamente, negli stadi. Dello stesso avviso anche Fabrizio Cicchitto, presidente di "Riformismo e libertà": "Ha perfettamente ragione il coordinatore del comitato tecnico scientifico secondo il quale è una follia far entrare migliaia di spettatori negli stadi. Non è che siccome Bonaccini ha vinto le elezioni contro Salvini in Emilia è diventato onnisciente. Anzi si sta muovendo al limite della irresponsabilità perché giochiamo col fuoco, cioè con una riapertura delle scuole che può essere una fabbrica di asintomatici e con la ripresa dell’influenza in autunno. Che Bonaccini giochi pure la sua partita per scalare il Pd, ma non usi come strumento la demagogia", ha detto.