Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Willy, il giorno dei funerali: dolore e profondo cordoglio. Il premier Conte: "Ora condanne severe"

  • a
  • a
  • a

Dolore e profonda commozione ai funerali di Willy Monteiro Duarte, il ragazzo ammazzato di botte a Colleferro, vicenda shock per il Lazio e per tutto il Paese. Alla cerimonia presente anche il premier Giuseppe Conte, oltre al governatore Nicola Zingaretti e alla ministra dell'interno, Luciana Lamorgese. Moltissime le persone che hanno partecipato al rito, tra amici del 21enne, ex compagni di classe, membri della comunità capoverdiana da cui Willy proveniva. Profondo cordoglio e vicinanza ai familiari e ai parenti. Al termine della funzione il premier si è fermato con i cronisti. "Abbiamo seguito tutti questa vicenda di efferata violenza - ha detto - non possiamo minimizzarla e sottovalutarla, non possiamo dire che sia un episodio isolato: ci sono alcune sacche sociali che coltivano la mitologia della violenza e della sopraffazione, questo ci deve mobilitare a tutti i livelli. Ora ci aspettiamo condanne severe e certe", oltre che una "certa e rigorosa esecuzione della pena".