Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, da lunedì in Sardegna solo con test sierologico o molecolare negativo

  • a
  • a
  • a

A partire dal 14 settembre, chi arriva in Sardegna dal resto d’Italia o dall’estero dovrà aver eseguito un test sierologico o molecolare che comprovi la negatività al Coronavirus almeno quarantotto ore prima dell’imbarco o presentare un’autocertificazione dove siano indicati il tipo di test effettuato, la data dell’esame e la struttura pubblica o privata alla quale ci si è rivolti. Solo in via temporanea, chi dovesse arrivare nell’Isola privo dell’esito del test, dovrà sottoporsi a tampone, sempre entro due giorni.

 

 

Non basta: sul tutto il territorio regionale è obbligatorio indossare per l’intera giornata le mascherine in tutti gli ambienti chiusi o aperti in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza di almeno un metro. È quanto scritto chiaramente all’interno delle pagine della nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas.