Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Brindisi, i gatti salvano una 80enne rimasta bloccata in ascensore

Una storia che ricorda quello della gatta Camilla di Foligno che durante i terremoti del 1997 salvò un altro gatto allertando il padrone

Pietro Paolo Savini
  • a
  • a
  • a

Una donna di 80 anni, rimasta chiusa in ascensore, è stata salvata dai gattini di una vicina di casa che hanno sentito le richieste di aiuto della donna e messo in allerta la loro padrona. Quest'ultima, vista l'agitazione dei suoi gattini ha capito quanto stava accadendo, ha telefonato ai vigili del fuoco che sono intervenuti per liberare l'anziana. Il fatto è accaduto a  Brindisi, in un codominio di via Cesare Battisti, nel pomeriggio di domenica 23 agosto 2020 e ne dà notizia La Gazzetta del Mezzogiorno sul suo sito on line il 25 agosto con un articolo firmato da Antonio Portolano. La storia - scrive Portolano  - si è conclusa "con un lieto fine grazie all’orecchio dei gattini di proprietà di una signora residente al terzo piano del palazzo che, avendo percepito il pericolo hanno messo in allarme la proprietaria ed i suoi ospiti. L’anziana era infatti rimasta bloccata in ascensore al primo piano. L’agitazione dei felini ha quindi indotto la proprietaria a verificare cosa stesse accadendo scoprendo la donna in difficoltà ed impaurita bisognosa di aiuto". "Il primo intervento - prosegue il giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno - dei coinquilini non è bastato a sbloccare la situazione quindi è stato richiesto l’intervento sul posto dei Vigili del fuoco che nel loro tempestivo intervento hanno tratto in salvo l’ottuagenaria". Non è certo la prima volta che gli animali, e in particolare i gatti, diventano protagonisti di un salvataggio. Nel 1997, in Umbria, a Foligno una gattina balzò all'onore delle cronache nazionali e internazionali per aver salvato un altro gatto rimasto bloccato in una canna fumaria dopo una delle forti scosse di terremoto che colpirono l'Umbria e le Marche. La gattina, di nome Camilla, aveva avvertito il suo padrone, Ennio, della presenza del gatto intrappolato. E il padrone aveva a sua volta avvisato i vigili del fuoco che, con un intervento operato tra i tetti del centro storico di Foligno, riuscirono a liberare il gatto. La notizia e le foto della gatta Camilla finirono perfino sulle copertine di alcuni patinati e furono riprese con grande enfasi anche dalla stampa statunitense. Nel 2000, per questo atto eroico, alla gattina Camilla fu consegnato a Milano il premio "Gatto dell'Anno" messo in palio da una popolare trasmissione di Mediaset condotta dal giornalista Maurizio Mosca.

Pietro Paolo Savini