Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ema Stokholma: "Cresciuta nella casa degli orrori. Da mia madre solo violenze e insulti"

  • a
  • a
  • a

"Sono cresciuta con una madre violenta e la casa per me era il posto degli orrori". Il racconto, drammatico, è della disc jockey Ema Stokholma, apprezzata dal pubblico italiano in occasione dell'ultimo Festival di Sanremo. L'artista ha svelato alcuni retroscena della sua adolescenza nel corso della trasmissione "C'è tempo per...", condotta da Anna Falchi e Beppe Convertini. "Ero molto giovane quando sono riuscita a scappare. Il mio intento, oggi, non è quello di raccontare la mia storia, ma si parla poco delle violenze sui bambini: per questo bisogna sensibilizzare - ha sottolineato -. Cosa direi oggi a mia madre, se avessi modo di parlarle? Lei non c’è più, ma non le direi niente. Lei mi ha solo dato insulti e violenze. Non l’ho perdonata, perché lei in realtà non mi ha mai chiesto scusa per tutto quello che mi ha fatto, ma l’ho capita e provo empatia nei suoi confronti”.