Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus. il professor Galli: "Occorre aumentare i tamponi. Incredibile che sia ancora così difficile fare il test"

  • a
  • a
  • a

Alzare la tensione contro il Coronavirus e non abbassare assolutamente la guardia. L'appello arriva da Massimo Galli, infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano in una intervista rilasciata a Repubblica. "Non siamo messi male come in Francia e Spagna - sostiene - ma così non va bene. Dobbiamo continuare la sorveglianza attiva, è fondamentale per tenerci fuori dai guai. Bisogna aumentare il numero dei tamponi sui casi sospetti. Non si capisce perché ne facciamo il 60% rispetto a Francia e Germania. Dopo tutto questo tempo non è possibile che sia ancora così complicato ottenere un test, un problema ormai proverbiale in particolare in Lombardia". Anche Galli sottolinea la pericolosità dei viaggi, che però non rappresentano l'unico problema: "Sì, i viaggi si stanno dimostrando forieri di problemi. Non voglio fare quello che ce l’ha con i giovani ma certi episodi mi colpiscono. Detto questo, non credo che siano solo i rientri a far crescere i numeri. Non distraiamoci pensando solo a chi ha viaggiato, teniamo l’attenzione anche su quello che succede da noi. Il virus circola ancora. E molte infezioni sono recenti".