Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuliano Stenghel morto a Tavolara, il grande alpinista è precipitato durante un'ascensione

  • a
  • a
  • a

Tragedia nel mondo dell'alpinismo. Mentre si arrampicava sulle scogliere di Tavolara è morto Giuliano Stenghel. Il famoso alpinista di Rovereto era di casa in Gallura. Sten, così lo chiamavano gli amici, istruttore di alpinismo addirittura dal 1978, era considerato un vero e proprio acrobata dalle ascensioni. Il "maestro del friabile", così definito perché capace di muoversi anche su rocce complicate e friabili, è morto perdendo l'equilibrio e cadendo su una scogliera che conosceva molto bene, battendo ripetutamente sulle rocce sottostanti e finendo in mare quando il suo cuore si era già fermato. Alcune persone a bordo di una barca nelle vicinanze hanno dato l'allarme ed è stata la Guardia Costiera a ritrovare il corpo e riportarlo sulla banchina del porto di Olbia. Stenghel vantava l'apertura di duecento nuove vie ed era stato protagonista di numerose ascensioni solitarie.