Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alex Zanardi non ricorderà nulla del periodo in coma. Rizzoli: "Non sogna"

  • a
  • a
  • a

Cosa ricorderà Alex Zanardi del periodo del ricovero per l'incidente di cui è stato vittima a Pienza, in provincia di Siena, e del suo lungo periodo in coma farmacologico? Niente. Ne è convinta la dottoressa Melania Rizzoli. Nella lunga intervista che ha rilasciato al Settimanale Nuovo, il medico spiega che "durante il coma farmacologico il paziente è in stato di incoscienza e non sogna. I farmaci fanno in modo che non si renda conto ad alcun livello del trauma che ha subito, evitando così la sofferenza fisica e psicologica". 

La dottoressa Rizzoli conobbe l'ex pilota dopo il drammatico incidente del 2001 in Germania. Nel video sopra lo schianto in pista a seguito del quale Zanardi ebbe sette arresti cardiaci, rischiò la vita e perse le gambe.