Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tre milioni sequestrati a nota avvocatessa, riciclava il denaro del boss

  • a
  • a
  • a

A Milano la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza hanno dato esecuzione a un sequestro del valore di tre milioni di euro a carico di una nota avvocatessa del foro della città lombarda e del suo compagno. La professionista era stata condannata nel 2018 per avere riciclato su alcuni conti correnti elvetici i proventi illeciti del boss di camorra Vincenzo Guida. Il compagno e convivente è pluricondannato per reati societari e tributari. In pratica i colletti bianchi utilizzavano la propria posizione e i conti correnti aperti in Svizzera per riciclare il denaro che in realtà apparteneva al potente boss.