Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, italiani in vacanza: -20%. Crollo miliardario del giro di affari

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

Diminuiscono sensibilmente gli italiani che andranno in vacanza. Crolla del 20% il numero di coloro che hanno trascorso oppure trascorreranno ferie fuori casa durante il periodo estivo 2020, dormendo almeno una notte fuori dalla propria abitazione. E' Federalberghi a comunicare i dati. Circa il 46% della popolazione, pari a 27,8 milioni di persone, tra maggiorenni (21,1) e minorenni (6,7), ha già fatto una vacanza nel mese di giugno oppure si appresta a farla nei mesi di luglio, agosto e di settembre. Rispetto all’estate 2019, quando gli italiani in vacanza furono 34,6 milioni, mancano all’appello 6,8 milioni di persone, facendo registrare un calo del 19,7%. Ovviamente le cause vanno ricercate nell'emergenza sanitaria dovuta al Covid e nelle conseguenze economiche che stanno mettendo a dura prova un pezzo consistente del Paese. Stando sempre a quanto sostiene Federalberghi, cala di molto anche la spesa a persona: 673 euro contro gli 837 dell'anno scorso. Drammatico il crollo del giro d'affari: -34,4%, 14,3 miliardi contro 21,8.