Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, lite in spiaggia tra sardi e milanesi per gli ombrelloni e le distanze: arrivano i carabinieri

  • a
  • a
  • a

Ombrelloni piazzati in prima fila davanti al bagnasciuga, per tenere il posto occupato, poca distanza di sicurezza e si finisce per litigare e far intervenire i carabinieri. E' successo ai tempi del Coronavirus  a Costa Rei, in provincia di Cagliari, in Sardegna. Dove alcuni turisti milanesi ha avuto una accesa discussione con i residenti del posto.

Una famiglia del posto - racconta L’Unione Sarda - è arrivata al mare molto presto e ha trovato gli ombrelloni piazzati dalla sera prima per ‘occupare’ la prima fila, senza bagnanti intorno. Un comportamento che non hanno ritenuto evidentemente corretto: per questo hanno preso la decisione di posizionarsi comunque nella stessa zona, senza curarsi della presenza degli ombrelloni altrui. Quando i proprietari degli ombrelloni sono arrivati, sono andati su tutte le furie, chiedendo il rispetto delle distanze di sicurezza e che si allontanassero dai loro lettini e ombrelloni. Sono quindi arrivati i carabinieri e sono stati i turisti milanesi a spostarsi.