Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Laura Castelli attacca i ristoratori, il sottosegretario Sibilia la difende con un fake post contro Il Tempo

Marianna Castelli
  • a
  • a
  • a

Carlo Sibilia, parlamentare del Movimento 5 Stelle e sottosegretario al ministero dell'Interno, fatica a riconoscere una notizia da una fake news. Oppure fa finta e la cosa sarebbe ancora peggio. Bolla come falsa una notizia che invece è vera, soltanto perché viene criticato un esponente del governo di cui fa parte e che come lui è del M5S. I fatti. Durante la trasmissione Tg2 Post, il viceministro dell'Economia, Laura Castelli, sostiene di fatto che se i ristoratori non hanno più clienti devono cambiare lavoro. Visto che non c'è più domanda - è il succo del suo ragionamento - perché il mercato è cambiato a causa del Coronavirus, non ha senso sostenere l'offerta (quindi ristoratori, camerieri, cuochi, chef e cassieri), bensì aiutare gli addetti ai lavori a cambiare professione. Alla trasmissione è presente anche Franco Bechis, direttore de Il Tempo, che riporta la notizia sul suo giornale. Laura Castelli - che non è nuova ad autogol - l'hanno sentita tutti i telespettatori. Il sottosegretario Carlo Sibilia cosa fa? Invece di riprendere la viceministra (o almeno tacere), la difende attaccando Il Tempo con un post su Instagram offensivo, non solo nei confronti del giornale e dei suoi lettori, ma anche di chi ha seguito la trasmissione.

 

 

Quando un politico dice una sciocchezza, tra l'altro in televisione, i colleghi dovrebbero avere il coraggio di farglielo notare, anche se appartengono allo stesso partito. O comunque non prendere posizioni indifendibili. Di fake in tutta questa storia c'è soltanto il post del sottosegretario Carlo Sibilia, che forse, visto come vanno le cose in Italia (e nel suo partito), farebbe meglio a pensare all'azione di governo (e al M5S). 

 

 

 

Questo sottosegretario non ha nulla da fare e anziché invitare il suo viceministro Laura Castelli a non dire sciocchezze in televisione contro i ristoratori, preferisce attaccare Il Tempo, sparando un’autentica menzogna. Carlo Sibilia, specialista in spericolati infortuni, accusa invece la nostra testata di aver diffuso una notizia falsa. Che invece è assolutamente vera, perché la Castelli ha invitato i ristoratori a cambiare mestiere. Probabilmente lo deve fare anche Sibilia.

Attacco ai ristoratori 
Attacco ai ristoratori
Parlate di fake news di fronte a una dichiarazione che hanno ascoltato tutti è davvero stravagante. Il nostro direttore Franco Bechis era in diretta con la Castelli a Tg2 post e ha ascoltato con le sue orecchie quel che tutti hanno sentito. E lo ha scritto su Il Tempo - unico giornale a farlo stamane prima dell’onda social - perché non dobbiamo chiedere il permesso all’onorevole Sibilia.

 

Ecco le parole choc della viceministra grillina Castelli:  
Video su questo argomento

Ecco le parole choc della viceministra grillina Castelli: "Ristoratori senza clienti? Cambiate lavoro"
Un rappresentante di governo deve fare attenzione a quello che dice, ed è il caso della Castelli. Un esponente di governo non si deve permettere di bollare di falsità una testata che fa il suo dovere, ed è proprio il caso di Sibilia. Attendiamo di conoscere l’opinione dell’ordine dei giornalisti. Perché non ci stiamo alla pretesa censoria degli scappati di casa che siedono su comode seggiole senza capire dove si trovano.